Andrea Carboni

Qualifica: Consigliere parlamentare

E-mail: andrea.carboni@senato.it


Senato della Repubblica


Curriculum

Attività professionali

Consigliere parlamentare presso il Senato della Repubblica dal 2003.

Dal 2003 al 2006 Consigliere parlamentare addetto al servizio delle Commissioni permanenti e speciali.

Dal 2007 è assegnato al Servizio dell'Assemblea, svolgendo la propria attività nell'ambito dell'Ufficio della Segreteria dell'Assemblea nonché dell'Ufficio della programmazione e degli atti legislativi e dell'Ufficio del sindacato ispettivo. Dal 2009 al 2011 è Consigliere reggente l'ufficio del sindacato ispettivo; dal maggio 2011 all'aprile 2012 è Consigliere reggente l'Ufficio di segreteria dell'Assemblea, del quale diviene capo Ufficio nel 2012. Dal 2014 al 2016 è Capo dell'Ufficio del Regolamento, pur continuando a coordinare l'attività dell'Ufficio di segreteria dell'Assemblea. Dal maggio 2016 è Capo dell'Ufficio degli Affari generali, con il compito particolare di responsabile dell'Ufficio del Regolamento.

Cura l'istruttoria legislativa dei disegni di legge e degli emendamenti all'esame dell'Assemblea, i profili procedurali connessi all'attività d'Aula e l'attività di segreteria della Giunta per il Regolamento. In qualità di Capo dell'Ufficio degli Affari generali provvede, in collaborazione con i Servizi interessati, alla predisposizione degli atti e dei lavori preparatori per le riunioni del Consiglio di Presidenza; ne registra le decisioni, dandone comunicazione ai competenti Servizi e assicura la conservazione dei relativi atti, documenti e processi verbali.

Già assegnista di ricerca presso l’Istituto di discipline giuridiche pubblicistiche dell’Università di Teramo, ha svolto attività di docenza nell’ambito di corsi universitari e di specializzazione post laurea (Università LUISS di Roma, Università di Firenze – Seminario Silvano Tosi; Università di Napoli Federico II- ARSSAE; Università di Roma Tre- Facoltà di Scienze Politiche, Università degli Studi - Link Campus University). Ha inoltre svolto le funzioni di coordinamento per l'Amministrazione del Senato in relazione al Corso di formazione e specializzazione in Diritto e organizzazione della funzione parlamentare dell'ARSAE, Università Federico II di Napoli, nel quale ha svolto altresì attività di docenza.

Ha frequentato il corso di formazione sul sistema giuridico anglosassone presso la London School of Economics, conseguendo il diploma finale con attestazione di merito, nonché il corso annuale presso l'Istituto Alti Studi della Difesa, conseguendo il relativo diploma finale.

Pubblicazioni

È autore di pubblicazioni in materia di diritto pubblico e parlamentare, tra le quali, più di recente:

Il non passaggio agli articoli: un istituto minore? in Rassegna parlamentare, n.3, 2016, pp. 549-585.

Durata, titoli di ammissione e ruolo dei regolamenti parlamentari; il cd. «statuto dell’opposizione» (artt. 64, 66 Cost.; art. 39, comma 8, l. cost.) in Commentario alla riforma costituzionale del 2016 , a cura di F.S. Marini e G. Scaccia, Edizioni scientifiche italiane, Napoli, 2016, pp. 55 e ss.

L'elezione del Presidente della Repubblica e dei giudici della Corte costituzionale nella riforma costituzionale approvata dalle Camere nella XVII legislatura , in Nel diritto, Luglio-Agosto 2016, n. 7, pp. 1120 e ss.

L'analisi d'impatto della regolazione in Messico, Senato della Repubblica, Servizio per la qualità degli atti normativi, Roma, 2016.

La valutazione d'impatto della regolazione ex ante ed ex post in Svezia, Senato della Repubblica, Servizio per la qualità degli atti normativi, Roma, 2016.

▪ Lo scrutinio pre-legislativo sui public bills nel sistema parlamentare del Regno Unito, in Il pensiero e l'azione giuridica n. 7, 2015, pp. 19 e ss.